arrow  Newsletter FIMP Toscana n° 273 - 28 maggio 2018 - Percorso obesità

Carissimi/e
Finalmente è stata inviata alle Aziende la circolare regionale che definisce le modalità esecutive del percorso assistenziale del bambino con eccesso ponderale in base a quanto prevedeva la DGR 1190/2017; come potete ben capire dal ritardo di un’applicazione che sembrava semplice ci sono stati molti problemi e tentativi di minimizzare il percorso che avevamo concordato, alla fine però, nonostante diversi compromessi, siamo riusciti a portare a conclusione il percorso.
A questo punto le ASL hanno ricevuto le indicazioni e il nuovo percorso assistenziale al bambino con eccesso ponderale diventa operativo e possiamo iniziare ad attuarlo.
In allegato trovate la circolare inviata alle Aziende da parte della regione e le indicazioni operative per effettuare correttamente il percorso.
Può sembrare un po’ più complicato del precedente perché interessa i bilanci di salute dei 6 e 10 anni e anche c’è la possibilità di arruolare i soggetti obesi/sovrappeso al di fuori dei bilanci di Salute.
Per non confondervi vi ho allegato le istruzioni separando i vari momenti di intervento, cosa fare: :
1. al Bilancio di salute dei 6 anni quando si valutano i bambini di 6 anni e si prendono in carico i soggetti obesi e sovrappeso
2. al Bilancio di salute dei 10 anni, dove si valuta la coorte dei 10 anni e si prendono in carico i soggetti trovati obesi e sovrappeso
3. quando si trova un bambino obeso/ sovrappeso al di fuori del Bilancio di salute dei 6 e 10 anni. Si può trattare di bambini che avevano saltato il Bilancio, ma anche di soggetti che al bilancio erano normopeso.
4. Al Bilanci di Salute dei 14 anni c’è solo da inserire il codice di patologia (normopeso, obeso, sovrappeso) senza fare alcuna azione di presa in carico o di Follow up
Comunque ai Corsi di Formazione regionali, che stiamo predisponendo rivedremo insieme le modalità operative di questo percorso cercando di applicarle ai nostri programmi .
Al momento comunque sia Infantia che Junior Bit hanno già apportato le modifiche necessarie.
Siamo a vostra disposizione per eventuali chiarimenti

La Segreteria FIMP Toscana